Si intitola “Nuda” , Warner music, l’ultima fatica discografica della cantautrice ligure Annalisa che, in tredici tracce divise tra lato A e B, si mette a nudo per la prima volta, evidenziando le sue differenti anime. 

Per mettersi a nudo ci vuole Coraggio

“Ho iniziato a lavorare a questo disco alla fine del 2018 scrivendo ‘Bonsai’, una canzone interamente autobiografica, che ha dato il via all’intero progetto” – spiega Annalisa, incontrando la stampa. “Credo sia molto più difficile spogliarsi dei filtri, delle costruzioni, delle pose, piuttosto che dei vestiti. Ci vuole coraggio. Ma io apprezzo la verità nelle canzoni, nelle storie, come pure sui social, soprattutto quando mette in risalto i difetti. Non ho risparmiato nulla. Dalla leggerezza alla riflessione, dalla forza, alla totale fragilità. E la fragilità è molto più interessante.  E con questo disco ho deciso di mostrare la mia”.

Un Album nato prima del Lockdown

Nuda” sarebbe dovuto uscire la scorsa primavera ma Annalisa, d’accordo con il suo team, decise di posticipare la pubblicazione a causa del lockdown imposto dal sopraggiungere del Covid. Ora i tempi sono maturi. Il nuovo singolo si intitola “Tsunami’”erispecchia totalmente il tema di un disco ricco di sfaccettature, con tanto di ospiti: il rapper Rkomi, la giovanissima stella della trap Chadia Rodriguez, l’eclettico Achille Lauro, e l’amico J-Ax “ “Sono molto legata a ‘Romantica’, la canzone cantata con Ax” racconta Annalisa. “La trovo controcorrente, emozionante, fuori dagli schemi. Mi diverte quel suo rivendicare che ognuno deve essere quello che vuole, senza farsi troppi problemi, che tanto poi la perfezione arriva dove non te l’aspetti”.  E aggiunge: “Achille Lauro invece è presente in “Nuda”, ‘Nascere umani diventare animali”, traccia della facciata B che suggella il disco. Ovviamente è il brano più folle. Fisico. Pieno di allusioni, doppi sensi, metafore, strip-tease. Si torna allo stato naturale più ruvido e puro. Le righe di questa canzone sono il luogo in cui rendo giustizia a un universo pazzo che fa parte di me e che, a giorni alterni, mi vede triste, serenissima, angustiata, incurante, alterata, premurosa. E ovviamente non sempre con una ragione!”

Il Podcast su Spotify

Le canzoni di “Nuda”sono state scritte dall’artista con la collaborazione di autori eccellenti quanto la produzione, divisa tra Michele Canova, Dardust e d.whale. On line è anche il video di “Tsunami”  diretto da Giacomo Triglia, girato in Toscana tra le spiagge del Parco regionale della Maremma e le scogliere del Monte Argentario. Annalisa è anche protagonista di un podcast su Spotify grazie al quale gli ascoltatori potranno conoscere meglio l’album, l’anima dell’ artista, il suo rapporto con la scrittura e le insicurezze che ha deciso di far cadere con questo nuovo lavoro.

Il Party sulla Luna

Intanto “Il Party sulla Luna”,ovvero la grande festa – concerto precedentemente fissata per lo scorso 4 maggio al Fabrique di Milano, è stata riprogrammata per il 5 maggio 2021.

Sonja Annibaldi

Annalisa
Annalisa
Annalisa
Annalisa
Annalisa Annalisa Annalisa Annalisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.