Fehlen” è la sua raccolta di esordio

Fehlen” di Matteo Galluzzo edito Ladolfi Editore.

“La poesia propone ipotesi interpretative sulla condizione dell’umano ed è, in quanto tale, una risposta filosofica agli interrogativi che ruotano attorno alla ricerca del senso anche quando, paradossalmente, si afferma che un senso, o un futuro, non c’è. La raccolta poetica “Fehlen” offre una risposta filosofica che appare composta nella forma e che è ricercata nelle cose e nelle esperienze che, almeno all’apparenza, sembrano cristallizzate in una realtà ordinaria e genuina, con i suoi spazi, i suoi ritmi e i suoi tempi quasi immobili e irreversibili.” (dalla prefazione di Maria Grazia Rossi)

Matteo Galluzzo

Matteo Galluzzo è nato a Genova il 22 dicembre 1985. Qui ha iniziato gli studi universitari in Lettere Moderne, poi terminati, a seguito del trasferimento nel capoluogo lombardo, con la laurea magistrale all’Università degli Studi di Milano.

Il concorso Ipoet

Nel mese di settembre 2019 ha partecipato con la poesia Kintsugi al concorso Ipoet della casa editrice Lietocolle, vincendo il premio di poesia del mese.

A gennaio del 2020 una selezione di sue poesie verrà pubblicata da Lietocolle nell’antologia Ipoet 2019: Lunario in versi.

A.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.