Le giornate grigie e piovose e il freddo intenso ci accompagnano ormai verso l’inverno: scegliamo piatti sostanziosi e leggeri che riscaldano senza appesantire, regalandoci tanta energia

Gnocchetti allo zafferano e papavero

Dosi per 4 persone:

un kg di gnocchetti di patate

40 g di burro

una cipolla piccola

una confezione di panna da cucina, anche vegetale

una bustina di zafferano

un cucchiaio di semi di papavero 

sale

Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in una padella con il burro, unite poi un po’ di acqua calda in cui avrete sciolto lo zafferano. Dopo qualche minuto aggiungete la panna e i semi di papavero, regolate di sale e fate addensare prima di spegnere il fuoco. Lessate gli gnocchi in acqua bollente salata e appena vengono a galla scolateli  con una schiumarola. Versateli nella padella con il condimento preparato e mescolate. Servite subito.

Zuppa di lenticchie

Ingredienti:

300 g di lenticchie

un litro e mezzo di brodo vegetale

una costa di sedano

una cipolla

una carota

uno spicchio d’aglio

mezzo bicchiere di vino rosso

erbe aromatiche a piacere (timo, prezzemolo, santoreggia)

una noce di burro

sale e pepe

Lasciate a bagno le lenticchie per qualche ora poi lessatele nel brodo con sedano, carota  e cipolla tagliati a pezzetti, l’aglio e le erbe aromatiche. A fine cottura tenete da parte un po’ di lenticchie intere e frullate il resto fino ad ottenere una crema abbastanza densa. Rimettetela sul fuoco, versate il vino e fate addensare per alcuni minuti. Terminate aggiungendo le lenticchie intere, una noce di burro, sale e pepe. Servite la zuppa ben calda accompagnata da crostini di pane integrale.

Salmone con salsa di porri

Dosi per 4 persone:

4 tranci di salmone

4 porri

60 di burro

2 dl di latte vegetale

sale e pepe

Affettate sottilmente i porri e fateli rosolare in un tegame con l’olio. Regolate di sale e pepe, bagnate con il latte e fate cuocere con il coperchio a fuoco bassissimo per circa 15 minuti; fate addensare bene fino ad ottenere una salsina morbida. Rosolate a parte i tranci di salmone cuocendoli 5 minuti per lato quindi disponeteli su un piatto accompagnandoli con la salsa di porri.

Carciofi gratinati 

Dosi per 4 persone:

4 carciofi 

80 g di grana grattugiato

un ciuffo di prezzemolo

uno spicchio d’aglio

olio extra vergine di oliva

2 cucchiai di pangrattato

sale e pepe

Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliate le estremità  ma lasciate un pezzo di gambo e lessateli in acqua acidulata con succo di limone per circa 15 minuti. Tritate finemente il prezzemolo e lo spicchio d’aglio poi unite il formaggio grattugiato, 2 cucchiai di pangrattato,  sale e pepe e mescolate amalgamando gli ingredienti. Sgocciolate bene i carciofi e tagliateli per il lungo, gambo compreso. Eliminate le piccole spinette all’interno scavandoli con un coltellino poi farciteli con il composto di formaggio e pangrattato. Disponeteli in una teglia, conditeli con l’olio a filo. Cuoceteli in forno a 180° per 20 minuti finché saranno dorati in superficie. Servite caldi.

Mele all’amaretto

Ingredienti:

6 mele non troppo mature

100 g di burro

mezzo bicchiere di vino bianco

zucchero di canna

qualche amaretto

Lavate e asciugate le mele  poi tagliate orizzontalmente la calotta superiore di ogni frutto e tenetela da parte. Privatele del torsolo e riempite l’interno di ogni mela con una noce di burro impastata con poco zucchero e un amaretto sbriciolato. Richiudete con la calotta e disponete le mele in una pirofila imburrata. Distribuite in superficie qualche fiocchetto di burro, spolverizzate con lo zucchero e irrorate con il vino bianco. Mettete in forno e cuocete per circa mezz’ora, bagnando ogni tanto le mele con il loro sugo di cottura e se necessario allungandolo con qualche cucchiaio di acqua. Servitele ben calde.

Budino di castagne

Ingredienti:

250 g di farina di castagne

100 g di zucchero

un uovo+un tuorlo

1/4 di litro di latte, anche vegetale

un cucchiaino di lievito

50 g di burro

per decorare: una bustina di zucchero a velo, qualche marron glacé intero

In una terrina lavorate l’uovo e il tuorlo con lo zucchero mescolando con una frusta fino ad ottenere composto gonfio e spumoso. Unite il latte e la farina setacciata insieme al lievito facendo attenzione che non si formino grumi. Tagliate a pezzetti piccoli 3 marron glacé e uniteli alla pastella preparata, tenendone da parte alcuni interi per decorare. Imburrate uno stampo e versatevi il composto quindi cuocete in forno per circa 40 minuti. Sformate il budino e lasciatelo intiepidire, poi spolveratelo di zucchero a velo. Guarnite con i marron glacé interi e servite.

Marzia Medagliani

Gnocchi_allo_zafferano
Zuppa di lenticchie
Salmone-in-salsa-di-zenzero-e-limone-su-un-letto-di-porri
carciofi-gratinati
mele-ripiene-
budino_di_castagne
Prodotti Novembre
Gnocchi_allo_zafferano Zuppa di lenticchie Salmone-in-salsa-di-zenzero-e-limone-su-un-letto-di-porri carciofi-gratinati mele-ripiene- budino_di_castagne Prodotti Novembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.